Una poltrona per due: le curiosità del classicone di Natale

Una poltrona per due 00

È la vigilia di Natale.
È di nuovo quel meraviglioso periodo dell’anno.
Siamo tutti più buoni? Nevica? Arriva Babbo Natale?
Sì, certo. Ma la cosa più caratteristica è che in tv c’è Una poltrona per due !

Assurto a grande classico del Natale a causa delle continue riproposizioni in questo giorno dell’anno, senza soluzione di continuità, è (e rimarrà sempre) un film divertentissimo ed ispirato, ricco di curiosità che andiamo ad esplorare per farvene cogliere qualche aspetto particolare.

  1. bianco e nero

    Il titolo originale del film, uscito nel 1983, doveva essere Black and white, ma a causa del diniego del regista John Landis si optò per Trading places, che gioca sul doppio significato di “scambiarsi le posizioni” e sui “posti dove si fa trading” (tipicamente dove si scambiano i titoli in Borsa).
    John Landis dirigerà, nel 1991, un video di Michael Jackson intitolato…Black or Whiteuna poltrona per due

  2. Balboa

    Le sequenze iniziale di Una Poltrona per Due sono scandite dall’ Overture de Le Nozze di Figaro di W.A.Mozart.
    Nel montaggio di scene della città di Philadelphia, dove si svolge gran parte del film, appare una statua di Rocky Balboa, posta l’anno precedente all’uscita del film in cima alle scale di fronte al  Philadelphia Museum of Art. Oggi la statua è stata ricollocata alla base delle scale.una poltrona per due

  3. Xmas in Philadelphia

    Durante le prime scene del film c’è una buona quantità di neve sul terreno, ma le scene successive mostrano una Philadelphia completamente priva di neve.
    In effetti, una ripresa dall’alto di Constitution Hall e del parco circostante mostra erba verde e foglie sugli alberi: altamente improbabile a Philadelphia, nel periodo natalizio.
    Una poltrona per due 03

  4. mozart

    Louis, mentre lascia il suo ufficio, fischietta l’inizio dell’aria Se vuol ballare, tratto dall’opera Mozartiana.
    In quella cavatina, Figaro dichiara esplicitamente il suo piano di prendersi la rivincita sul suo padrone, proprio come faranno poi Louis e Billy Ray, battendo in astuzia i fratelli Duke.

  5. wilder e pryor

    Il Westin Hotel di Philadelphia, ha una sala ristorante chiamata “Winthorpe & Valentine”, come tributo ai due protagonisti.
    Protagonisti che, inizialmente, dovevano essere interpretati da Gene Wilder e Richard Pryor, però.
    Quando Pryor si ritirò ed Eddie Murphy fu ingaggiato, quest’ultimo fece una mozione per far sostituire anche Wilder.
    Non voleva che la gente pensasse che stesse solo cercando di essere un ‘altro’ Pryor.

  6. 7474505B

    Quando Dan Aykroyd (Louis Winthorpe III) viene arrestato, gli viene scattata la foto segnaletica e viene schedato con il numero 7474505B.
    All’inizio del film The Blues Brothers (sempre del regista John Landis), quando Jake Blues (John Belushi) viene scarcerato, è annunciato con il medesimo numero di detenzione.
    una poltrona per due

  7. il cameo di oz

    Frank Oz ha un cameo come ufficiale di polizia mentre interroga Winthorpe, dopo l’arresto (“La Bohème… è un’opera!”).
    Lo stesso Oz era l’addetto alla restituzione dei beni a Jake Blues, in galera, nelle sequenze iniziali di The Blues Brothers.una poltrona per due

  8. arance e argento

    La storia della tentata conquista del mercato del succo d’arancia concentrato, da parte dei Duke, fu probabilmente ispirata al crollo del mercato del “Silver Thursday”, il 27 marzo 1980.
    I texani fratelli Hunt cercarono di fare incetta di titoli sul mercato dell’argento, e successivamente non riuscirono ad onorare debiti per circa cento milioni di dollari.
    Una poltrona per due 08

  9. l’orologio fuso

    Winthorpe vanta le doti del suo orologio, un Rochefoucauld, affermando che segna ben 6 fusi orari differenti e cita 6 città per provarlo.
    Ma Monte Carlo, Parigi, Roma e Gstaad hanno lo stesso fuso orario: quindi l’orologio ne dovrebbe segnare solo 3…una poltrona per due

  10. vestiti fratelli

    I due fratelli Randolph e Mortimer Duke indossano sempre abiti uguali, ad eccezione del fatto che il primo indossa un papillon ed il secondo una cravatta (con lo stesso disegno).

  11. i ricchi e i poveri

    Il duo farà un cameo nel film Il Principe cerca moglie con Eddie Murphy.
    I fratelli Duke, ormai sul lastrico e senza casa, (in seguito agli eventi di Una poltrona per due) incontrano il Principe Akeem, interpretato da Murphy, che regalerà loro una cospicua somma per permettergli di abbandonare la vita da strada.una poltrona per due

  12. 150

    Una Poltrona per Due è stato il 99simo per Ralph Bellamy (Randolph), il 49simo per Don Ameche (Mortimer) ed il secondo per Eddie Murphy (Valentine); quest’ultimo scherzava al riguardo affermando che i 3 attori, insieme,  avevano girato la bellezza di 150 film!

  13. oscar

    Don Ameche non recitava più in un film dal 1970.
    Quando fu comunicato a Landis che Ameche non recitava da ben 13 anni sul grande schermo (anni riempiti con apparizioni televisive), il regista chiese informazioni, domandando se non fosse morto.
    Grazie a Una Poltrona per Due, l’attore vide rinvigorita la propria carriera ed arrivò a vincere l’Oscar nel 1986 per il film Cocoon.una poltrona per due

  14. world trade center

    Le scene delle contrattazioni azionistiche, girate effettivamente al Comex, nelle Torri Gemelle di New York City, prevedevano anche la presenza di reali agenti di borsa, oltre alle comparse.Il fatto che furono girate, inizialmente, durante un giorno di lavoro, distrasse gli operatori dal proprio lavoro e circa 6 milioni di dollari di contrattazioni furono bloccati.
    Altre sequenze furono riprogrammate, saggiamente, durante un weekend.una poltrona per due

  15. il salario

    Il salario iniziale corrisposto dai Duke a Valentine, $ 80.000, corrisponde, nel 2019, a circa $ 202.000.

  16. ai confini della realtà

    Il personaggio Billy Ray Valentine è vagamente basato su un personaggio di The Twilight Zone (Ai confini della realtà)di nome Henry Valentine, dell’episodio 28 della stagione 1, intitolato A Nice Place to Visit (L’altro posto).
    Henry, un piccolo truffatore, viene ucciso mentre tenta una rapina in una gioielleria, ma uno strano individuo di nome Pip gli fa visita, dopo la morte e fa in modo che lui abbia sempre tutto ciò che desidera.
    Una poltrona per due 14

  17. la regola di eddie

    Nel 2010 è stata introdotta negli USA la “Eddie Murphy Rule”, che vieta l’utilizzo improprio di informazioni governative per trarre profitto sui mercati finanziari.una poltrona per due

  18. faccio l’accento svedese?

    Il travestimento “svedese” di Ophelia è nato perché Jamie Lee Curtis non riusciva a fare correttamente l’accento austriaco!
    La presenza dell’attrice nel cast rese difficile, per John Landis, la vendita della pellicola alla Paramount, dato che la Curtis aveva interpretato, fino a quel momento, solo film dell’orrore.
    Una poltrona per due 16

  19. che vada a farsi…

    Le forti convinzioni religiose di Don Ameche lo mettevano a disagio nel pronunciare ingiurie.
    Questo si è rivelato un problema per la scena alla fine del film, dove ha dovuto gridare “Che vada a farsi fo**ere!” ad un gruppo di dirigenti di Wall Street.
    Quando ha recitato, la scena è stata girata in una sola ripresa, perché Ameche si è rifiutato di farne una seconda.
    Una poltrona per due 17

  20. la grosser

    L’auto di Winthorpe, una Mercedes Benz 600 Grosser, è unica nel suo genere, con un complesso sistema idraulico che fa funzionare tutto, dalle finestre alle sospensioni.
    La vettura ha bisogno di tempo per generare una pressione idraulica tale da consentire alle sospensioni di sollevare l’auto all’altezza operativa corretta.
    Coleman non sarebbe stato in grado di avviare la macchina e guidarla immediatamente, come si vede all’inizio del film.
    Una poltrona per due 18

Vi auguriamo, anche per quest’anno, una buona visione!
Se doveste perdervi Una Poltrona per Due non temete: l’anno prossimo, il 24 dicembre, sarà ancora su Italia 1 (una tradizione italiana, fin dal 1997:  21 anni di fila)!
Ed ogni anno ottiene circa il 10% di share!

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *