Le statue più nerd che puoi trovare in giro per il mondo!

Scultura Nerd: scopri con noi le location delle più belle statue dedicate ai personaggi del mondo nerd, dall’Enterprise a Darth Vader, da Bud Spencer a Godzilla!

Pochi giorni fa a Budapest, in Ungheria, è stata inaugurata una scultura dedicata a Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer.
Partiamo da lì per un tour alla ricerca dei più bei monumenti nerd del mondo.

  • Bud Spencer (Budapest)
    In Ungheria la coppia Bud Spencer-Terence Hill è famosissima, addirittura più che in Italia!
    Budapest aveva già dedicato un parco a Bud Spencer, ed ora è stata collocata nelle vie del centro anche una statua con le fattezze di Carlo Pedersoli, nome di battesimo dell’attore scomparso lo scorso anno.
    Opera della scultrice Szandra Tasnadi, la statua in bronzo è alta 2 metri.
    Sul piedistallo sono riportate le parole di Terence Hill: “Mi sohasem veszekedtünk” (non abbiamo mai litigato).
    Vuoi anche tu una statuina di Bud da tenere in salotto? Trovi qualche info in questo articolo.


 

  • Darth Vader (Odessa)
    Una statua di Lenin, ad Odessa, era in attesa di essere demolita.
    Ma nel 2015 un artista locale, Alexander Milov, ha proposto di trasformare la rappresentazione del rivoluzionario russo in quella del Signore dei Sith più amato della Galassia.
    Non è riuscito a portare equilibrio nelle Repubbliche Socialiste Sovietiche, ma ha portato equilibrio nella Forza!

  • Captain America (Brooklyn, NYC)
    Brooklyn ha dedicato una scultura ad uno dei suoi figli più famosi e degni.
    Steve Rogers, altrimenti noto come Captain America, nasceva infatti nel più popoloso borough di New York il 4 luglio 1918.
    A circa 100 anni di distanza, con il Capitano ancora in piena attività (anche se in questo periodo al cinema ha lasciato lo scudo e nei fumetti…beh, è una lunga storia), ecco finalmente un monumento al grande eroe americano.

 

  • Alice (Manhattan, NYC)
    Sempre a New York, questa volta sull’isola di Manhattan, per la precisione a Central Park, è possibile visitare il monumento ad Alice, la popolare protagonista delle avventure nel Paese delle Meraviglie.
    La bambina, nata dalla fantasia di Lewis Carroll, è seduta su un fungo ed è circondata da alcune delle creature incontrate nei suoi viaggi allucinati.
    Nella nostra foto si è aggiunta al quadretto anche una nerd semiseria.

  • Enterprise (Vulcan)
    Se una città si chiama Vulcan, come il pianeta di origine di Spock, non puo’ davvero esimersi dall’erigere sul proprio suolo un giusto tributo a Star Trek!
    Ed ecco che, nella cittadina dello stato dell’ Alberta, in Canada, è stata costruita una statua raffigurante niente meno che la NCC-1701, l’Enterprise della serie classica degli anni ‘60.

 

  • Gundam (Tokyo)
    Il Giappone è la patria delle statue nerd: non c’è discussione.
    Solo per il fatto di aver messo in piedi un Gundam in scala 1:1, hanno vinto la sfida, contro tutto e tutti.
    Il robot si trova davanti all’ingresso di un centro commerciale.
    Riuscirà a difendere i visitatori catapultati nell’inferno del sabato pomeriggio dello shopping?

 

  • Bruce Harper (Tokyo)
    Abbiamo scelto Bruce (Ryo Ishizaki, in originale) perchè è il più simpatico (anche se, tecnicamente, tra i meno dotati del cartoon), ma tutti i personaggi principali di Holly e Benji hanno una statua per le vie di Tokyo.
    Ecco dove trovarle:
    1. Bruce Harper – Ryo Ishizaki: 4-15-10 Higashiotsugi, Katsushika, Tokyo
    2. Mark Lenders – Kojiro Hyuga: 1-16-24 Yotsugi, Katsushika, Tokyo
    3. Oliver Hutton – Tsubasa Ozora (#1): 1-22-3 Yotsugi, Katsushika, Tokyo
    4. Roberto e Holly – Roberto Hongo & Tsubasa Ozora: 2-3-3 Yotsugi, Katsushika, Tokyo
    5. Patty – Sanae Nakazawa: 2-28-1 Yotsugi, Katsushika, Tokyo
    6. Tom Becker – Taro Misaki: 3-3-1 Higashitateishi, Katsushika, Tokyo
    7. Benji Price – Genzo Wakabayashi: 4-28-14 Tateishi, Katsushika, Tokyo
    8. Oliver Hutton – Tsubasa Ozora (#2): 1-21-6 1-22-3 Tateishi, Katsushika, Tokyo

 

  • Godzilla (Kurihama)
    Rimaniamo ancora in Giappone per celebrare uno dei mostri più famosi della cinematografia.
    Godzilla (Gojira) è protagonista di numerose pellicole del Sol Levante, e non solo, fin dal 1954.
    Ed è stato il modello ispiratore di altrettante statue, disseminate qua e là sul suolo nipponico.
    Una di queste è anche un’attrazione per bambini.
    La coda del lucertolone preistorico, infatti, è uno scivolo per velocissime discese radioattive.

 

  • Rocky (Philadelphia)
    Ok, questa la conosciamo tutti.
    È davvero là dove è stata inaugurata in Rocky III?
    Quasi: è stata spostata un po’ più giù, non è più in cima alle scale del Museo di Arte Moderna di Philadelphia, dove Balboa finiva, in posa trionfante, i suoi allenamenti.
    Oggi è posizionata alla base della scalinata ed è una tappa obbligata dei tour di Philly.

 

  • Nazgûl (Salisburgo e Varenna)
    Se fate visita a Salisburgo, vi imbatterete quasi sicuramente in una strana statua.
    Sul fianco del Duomo della bella cittadina austriaca c’è una scultura che raffigura un Nazgûl!
    Cosa ci fa uno Spettro dell’Anello nella città di Mozart?
    E cosa ci fa a Varenna, sul Lago di Como, in altra posa?
    Purtroppo devo darvi una delusione: non si tratta di statue raffiguranti i Cavalieri Alati della saga di Tolkien, ma, nel caso di Varenna è un gesso che rappresenta il fantasma della Regina Teodolinda, legata anima e cuore (ma soprattutto anima) al Castello di Vezio.
    Quella di Salisburgo, invece, è “la Pietà” una scultura di Anna Chromý.

 

  • Harry Potter (Londra)
    Scultura bizzarra, questa. Non che quelle viste fin qui fossero poco particolari…
    Alla stazione di King’s Cross, che nei romanzi di JK Rowling è là  dove gli studenti di stregoneria e magia prendono il treno in partenza per Hogwarts, è stata realizzata una installazione che rappresenta il binario 9 e ¾, con un carrello portabagagli colto proprio nel momento di attraversare il muro!
    Con immancabile gift-shop a tema, a pochi passi.

  • Yoda (San Francisco)
    Ovviamente, davanti alla sede della Lucasfilm, a San Francisco, non poteva mancare una scultura dedicata ad uno dei personaggi più famosi della saga di Star Wars.
    Ed ecco il maestro Jedi Yoda troneggiare su una fontana, in un atteggiamento contemplativo.
    Ci piace credere che quelli alle sue spalle siano Alberi della Forza…

  • Sleepy Hollow (Sleepy Hollow)
    Nomen omen!
    Caso vuole che nella cittadina di Sleepy Hollow, nello stato di New York, esista una scultura che ricorda la leggenda di Sleepy Hollow, con Ichabod Crane inseguito dal Cavaliere Senza Testa.
    Composta da lastre di metallo arrugginito sovrapposte, si trova nelle vicinanze del cimitero.

  • Il Piccolo Principe (Northport)
    Ancora nello stato di New York, a Northport, davanti alla Libreria Pubblica, fa bella mostra di se la statua del Piccolo Principe.
    Come mai a Northport?
    Pare che Antoine de Saint-Exupery, l’autore del libro, abbia vissuto lì e lì abbia completato la stesura della sua opera.

  • EVE Online Monument (Reykjavik)
    Un videogame (EVE online) che onora i suoi giocatori con un monumento, sul quale sono incisi i loro nomi, in occasione del 10° anniversario dell’uscita del gioco.
    I 3 monoliti potrebbero benissimo essere stati eretti da una società futuristica, tra quelle presenti nel videogioco!

 

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *