Black Panther: tutto ciò che c’è da sapere in vista del film

Black Panther: da pochi giorni è in circolazione il primo trailer del film.
Ecco una lista di fatti da conoscere per arrivare preparati nelle sale!

Da dove viene

  • Black Panther viene dal Wakanda, una Nazione immaginaria dell’Africa Subsahariana.
    Il Wakanda è uno degli Stati più tecnologicamente avanzati del Mondo, grazie agli importanti giacimenti di vibranio, un materiale, non radioattivo, praticamente indistruttibile.
    Lo Scudo di Captain America è costruito in vibranio.
    In un passato lontano, un meteorite costituito di vibranio si è schiantato nel Wakanda. Comprendendo che gli estranei avrebbero sfruttato la Nazione a causa di questa preziosa risorsa, il Re T’Chaka, come suo padre ed altre Pantere prima di lui, nascose l’esistenza del suo Paese al mondo esterno.

Chi è

  • Il titolo di Pantera Nera viene tramandato cerimonialmente al capo della Tribù della Pantera. Pantera Nera diviene il regnante del Wakanda. Pur essendo un titolo ereditario, Pantera Nera deve sempre dimostrare di esserne degno.
    Alla morte di T’Chaka, il primo nella linea di successione era T’Challa, figlio del Re defunto, ma non essendo questi ancora pronto, suo zio S’Yan superò le prove necessarie ad ereditare il titolo di Black Panther.
    T’Challa reclamerà il suo diritto a diventare Black Panther e sconfiggerà tutti i principali guerrieri wakandiani.
    Nel film Black Panther, Chadwick Boseman vestirà i panni di T’Challa.

 

Le origini

  • Black Panther è stato concepito da Stan Lee e Jack Kirby.
    La sua prima apparizione è datata 1966 ed avviene su Fantastic Four #52.
    È il primo personaggio di colore ad avere un certo rilievo sulle pagine dei fumetti.
    Prima di lui, solo Gabe Jones, ex Howling Commando e poi agente dello S.H.I.E.L.D..
    Black Panther ha però avuto una storia, inizialmente, fatta di sole comparse su testate altrui, tanto che il primo supereroe di colore ad avere una serie tutta sua è stato Luke Cage, nel 1972.

Doping

  • Black Panther ottiene la sua superforza, i suoi supersensi e la sua supervelocità attraverso allenamenti, ma anche tramite l’assunzione dell’Erba a Foglia di Cuore.
    Questa viene ingerita solo dai membri della famiglia reale e, oltre che instaurare un mistico legame con la Dea Pantera Bast, dona abilità sovrumane simili a quelle di un animale predatore e la capacità di auto-rigenerarsi velocemente.

 

Il costume

  • Il costume di Black Panther è realizzato in fibra di vibranio.
    Per questo motivo non è perforabile da lame o da proiettili e non è scalfibile da esplosioni.
    Ne abbiamo avuto prova nel film Captain America: Civil War, che ha segnato il debutto del personaggio sul grande schermo, dal momento che T’Challa si è appena accorto di una raffica di mitragliatore indirizzata a lui e proveniente da un elicottero.

Il jet

  • A proposito di tecnologia del Wakanda: nel trailer è visibile il Royal Talon Fighter, l’aereo personale della Pantera Nera.
    Questo mezzo di trasporto avveniristico, che vediamo volare sopra la capitale wakandiana, ci fornisce un’idea di quali progressi siano stati compiuti nel regno di T’Challa, grazie alla presenza del vibranio.

 

Riferimenti politici

  • No. Il nome Black Panther non è associato a quello del movimento delle Pantere Nere.
    Il personaggio è nato alcuni mesi prima dell’organizzazione rivoluzionaria afroamericana.
    Stan Lee ha dichiarato che il nome Black Panther deriva dall’animale che accompagnava un avventuriero, che era protagonista di una serie di racconti pulp, a metà degli anni ’60.

Love story tempestosa

  • Durante il suo rituale per diventare Black Panther, T’Challa si innamora di Ororo Munroe, colei che, in seguito, diverrà Tempesta ed entrerà a far parte degli X-Men.
    Dopo essersi lasciati, i due si ritroveranno più in là negli anni.
    E si sposeranno, alla presenza di numerosi supereroi invitati alla cerimonia.

Illuminati

  • T’Challa è una delle 8 persone più intelligenti del mondo, con un Q.I. fuori dalla media.
    Egli entrerà a far parte degli Illuminati, un gruppo di supereroi formatosi dopo la guerra Kree-Skrull.
    Gli Illuminati sono composti da: Tony Stark (Iron Man), Namor, Dottor Strange, Freccia Nera (Inumani), Professor Xavier (X-Men) e Mister Fantastic (Fantastici 4).

Il nemico

  • Klaw, o Ulysse Klaue, è un fisico di origine olandese, specializzatosi nel campo del suono.
    Raggiunge il Wakanda per rubare del vibranio, necessario ad un suo esperimento.
    Scoperto da T’Chaka, Ulysse uccide il Re davanti agli occhi di T’Challa, che gli amputa un braccio nel tentativo di vendicare la morte del padre.
    Klaw, al posto della mano perduta, si fa innestare una protesi altamente tecnologica costituita da un emettitore sonico.
    Questa sorta di fucile è in grado di generare qualsiasi oggetto o creatura a partire dal suono.
    Diverrà, in seguito, egli stesso un corpo di suono solido.
    Nel film Black Panther, il ruolo di Klaw, ‘The Morderous Master of Sound’,  è interpretato da Andy Serkis (King KongIl Signore degli Anelli, Star Wars: Il Risveglio della Forza).
    Curiosità: in una scena del trailer vediamo Klaue interrogato da Everett Ross, interpretato da Martin Freeman.
    Ehi: sono Gollum e Bilbo, ancora insieme sul grande schermo!

Il nemico 2

  • Erik Killmonger, interpretato da Michael B.Jordan, è la nemesi storica di Black Panther.
    Nativo del Wakanda, super-addestrato ed esperto nel combattimento, confinato ad Harlem, cova un profondo odio nei riguardi di T’Challa, il re che lo ha esiliato.
    Rientrato in Africa, mira a rovesciare il regime filo-colonialista del Wakanda per farlo tornare agli antichi e più consoni retaggi culturali.

I cambiamenti nell’MCU

  • Nell’Universo Cinematografico Marvel, è Ultron a staccare il braccio di Klaw in Avengers: Age of Ultron.
    Inoltre, durante gli avvenimenti di Captain America: Civil War, non è Klaw ad uccidere T’Chaka, ma Zemo, con una bomba durante un congresso.
    Zemo, però, riesce a far ricadere i sospetti su Bucky.
    Per questo motivo, Black Panther si unirà alla fazione guidata da Tony Stark / Iron Man.
    Il suo unico scopo è di uccidere Bucky, protetto da Captain America. Nei fumetti, durante la Guerra Civile dei supereroi, T’Challa è schierato con Cap.
    (trovate la nostra recensione di Captain America: Civil War qui)

 

 

Ecco il primo trailer di Black Panther:

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *